Portainnesto: per un nuovo equilibrio vegetativo/generativo delle piante

Top Seeds International, Ofir Elasar nuovo vp sales & marketing
Luglio 1, 2020
Cherry: quando il sapore si sposa con la precocità
Settembre 22, 2020

Gli studi condotti dalla TSI Italia nella ricerca e nella produzione di sementi ibride di qualità ha consentito ai produttori agricoli di fornirsi di strumenti produttivi migliorati nelle rese

Sono anni ormai che la ricerca ha avviato tecniche speciali e studi specifici per migliorare geneticamente sementi e sistema vegetativo per dare all’agricoltore una qualità varietale tale da affrontare un soddisfacente rapporto di adattamento alle differenti situazioni pedoclimatiche (terreni argillosi, pesanti, leggeri, drenanti, calcarei, acidi o con ristagni di acqua), al mercato, alle nuove tecniche di produzione, alle malattie prevenendo gli attacchi da parte di specifici o generici parassiti o fitofagi (funghi, nematodi, insetti, ecc.).

I risultati conseguiti danno all’agricoltore la possibilità di scegliere la combinazione migliore nesto-portainnesto in termini di potenzialità, crescita e vigoria, di affidabilità per adattamento, resistenza e regolazione e, non ultimo, in termini di redditività economica, anche nelle situazioni sfavorevoli e nei terreni stanchi, migliorando la fioritura (effetto generativo) e l’allegagione dei frutti e quindi la resa del prodotto finale.

Le tipologie d’innesto del pomodoro che la TSI Italia propone e commercializza mirano a soddisfare sia la tipologia dei frutti grandi (Grappolo, Allungato, Insalataro) e speciali (Cuor di bue, Collettato, Costoluto), che quella dei frutti piccoli (Ciliegino, Datterino, Midi Plum).

L’utilizzo degli stessi è rapportato sia al ciclo di coltivazione (lungo o corto) sia alla salinità del terreno (alta o standard).

Per i frutti grandi (Grappolo, Allungato, Insalataro) sono consigliati, nell’ipotesi di ciclo di coltivazione corto, il Top Bental per i terreni ad alta salinità e il Top Pittam per quelli a salinità standard. Sono consigliati, nell’ipotesi di ciclo di coltivazione lungo, per i terreni ad alta salinità il Top Gun mentre per quelli a salinità standard il Top Bental.

Per i frutti speciali (Cuor di bue, Collettato, Costoluto) sono consigliati, nell’ipotesi di ciclo di coltivazione corto, il Top Pittam per i terreni ad alta salinità e il Tawa per i terreni a salinità standard. Sono consigliati, nell’ipotesi di ciclo di coltivazione lungo, il Top Bental per i terreni ad alta salinità ed il Tawa per i terreni a salinità standard.

Per i frutti piccoli (Ciliegino, Datterino, Midi Plum) sono consigliati, nell’ipotesi di ciclo di coltivazione corto il Pittam per i terreni ad alta salinità ed il Tawa per i terreni a salinità standard. Sono consigliati, nell’ipotesi di ciclo di coltivazione lungo, il Top Gun per i terreni ad alta salinità ed il Top Bental per i terreni a salinità standard.

Queste le caratteristiche dei singoli portainnesti:

Top Pittam: si tratta di un portainnesto ibrido interspecifico che ben si adatta a tutti i tipi di terreni. E’ rustico ed altamente tollerante alle basse temperature. Ha un alto tasso di germinazione ed uniformità di frutto e risulta affine a tutti gli ibridi. Presenta un apparato radicale sviluppato e forte ed un ottimo equilibrio vegetativo/generativo in rapporto alla fioritura ed all’allegagione dei frutti consentendo una produttività elevata. Si adatta bene ai trapianti a ciclo medio-lungo anche in coltivazioni fuori suolo (lana di roccia, fibra di cocco). E’ resistente alla Pyrenochaeta lycopersici (Corky Root, Radice suberosa).

Tawa: si tratta di un portainnesto intraspecifico con introgressione sviluppato appositamente per cicli corti. Ideale per cicli in cui si richiede l’innesto senza alterare le qualità organolettiche dei frutti. Presenta una altissima germinabilità ed uniformità. Ha un ottimo equilibrio vegetativo/ generativo. Per la sua elevata precocità induce un effetto generativo alto che si riflette nella migliorata fioritura e nell’allegagione dei frutti consentendo un incremento di resa e quindi di produttività. Il Tawa si adatta anche per le coltivazioni fuori suolo.

Top Bental: si tratta di un portinnesto ibrido interspecifico, frutto di anni di breeding e selezione in clima mediterraneo (Italia, Israele e Spagna). E’ rustico e tollerante alle basse temperature ed è adattabile a tutti i tipi di terreno e di acqua. Presenta una ottima affinità con le più diffuse varietà in commercio sia a frutto piccolo che a frutto grande. Ha un apparato radicale molto forte e sviluppato, presenta una vigoria alta ed un ideale rapporto vegetativo/generativo inducendo abbondanti fioriture. E’ indicato specialmente per cicli di coltivazione lunghi e lunghissimi sia in suolo che fuorisuolo. La pianta presenta una completa gamma di resistenze genetiche ai Nematodi (IR), Radice suberosa e Fusarium radicis (HR).

Top Gun: è un portinnesto ibrido interspecifico adatto per i cicli lunghi e lunghissimi sviluppato dai genetisti della Top Seeds International appositamente per i paesi del Mediterraneo. Presenta una ottima rusticità ma soprattutto ha elevate resistenze genetiche consentendo un efficiente uso di nutrienti e dell’acqua agevolando la pianta durante tutto il ciclo colturale, specie nei terreni repressi e con condizioni sfavorevoli. Ha un’ottima precocità ed un ottimo equilibrio vegetativo/generativo inducendo la pianta ad una maggiore fioritura ed una conseguente maggiore produttività.

pop up virtual tour tsi italia